Due splendide giornate nel cuore del Brenta. In questa gita attraversiamo i luoghi più suggestivi del Brenta sempre in vicinanza dei più bei rifugi SAT. Si parte dal rifugio Vallesinella (mt 1513) e passando dal rifugio Casinei (mt 1825) seguiamo il sentiero n. 391 per il rifugio dei Brentei Maria e Alberto (mt 2182) dove passiamo la notte avvolti nel nostro comodissimo sacco-lenzuolo. L'indomani, di buon mattino, dopo una buona colazione, ci portiamo al rifugio Alimonta (mt 2580) dove inizia il sentiero n. 323 che passa dalla Vedretta degli Sfulmini.

Ora inizia il sentiero attrezzato da percorrere con il set da ferrata (nome tecnico che raggruppa l'elmetto, l'imbrago ed il cordino con i suoi moschettoni). Questo tratto di percorso ci da la possibilità di ammirare gli scorci più belli del Brenta passando alla base del Campanil Basso fino alla Bocca di Brenta. Dalla Bocca di Brenta, a malincuore, ci togliamo l'attrezzatura tecnica per scendere verso il rifugio Brentei, dove abbiamo passato la notte, in direzione delle nostre macchine per tornare a casa.

Partenza: dalla sede ore 13,00

Difficoltà: eea - escursione per esperti, ferrata

Dislivello: 1.400 mt

Tempo di percorrenza: 1° giorno 3 ore - 2° giorno 7 ore

Attrezzatura: normale da montagna + set da ferrata

Cartina n.73 Kompas – Gruppo del Brenta

Informazioni: Diego 328 4795885, Paolo, Achille 338 5962773

Iscrizioni entro giovedì 22/8/2013

Who's Online 

Abbiamo 45 visitatori e nessun utente online

Facebook

Sponsor

Get Socials

Iscriviti alla newsletter

ultime novità della sezione
Template Settings
Select color sample for all parameters
Red Green Blue Gray
Background Color
Text Color
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Scroll to top

Navigando il sito acconsenti all'utilizzo dei Cookie