Scala di difficoltà per le escursioni

 

  • T: TURISTICO Itinerari con percorsi evidenti, su stradine, mulattiere o comodi sentieri, in collina o media montagna, generalmente sotto i 2000 mt di quota. Richiedono una discreta conoscenza dell’ambiente collinare montano e una preparazione fisica alla camminata.
  • E: ESCURSIONISMO Itinerari che si svolgono su sentieri o su tracce non sempre facili da reperire, spesso con dislivelli notevoli anche a quote superiori a 2000 mt. A volte esposti su pendii erbosi o detritici, su tratti nevosi, con passaggi attrezzati non impegnativi. Richiedono senso dell’orientamento e conoscenza della montagna, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati.
  • EE: ESCURSIONISTI ESPERTI Itinerari che comportano singoli passaggi rocciosi di facile arrampicata, attraversamento canali nevosi, tratti aerei ed esposti, passaggi su terreno in. do, come pure i percorsi attrezzati e le vie ferrate. Richiedono equipaggiamento e preparazione adeguata, esperienza di montagna, passo sicuro e assenza di vertigini; in caso di neve possono essere necessari la piccozza e i ramponi.
  • EEA: ESCURSIONISTI ESPERTI CON ATTREZZATURA Per certi percorsi attrezzati, o vie ferrate, al fine di preavvertire l’escursionista che l’itinerario richiede l’uso dei dispositivi di autoassicurazione.
  • A: ALPINISTICO Itinerari che richiedono conoscenza delle manovre di cordata, l’uso corretto di piccozza e ramponi, buon allenamento ed esperienza di alta montagna.

Who's Online 

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Facebook

Sponsor

Get Socials

Iscriviti alla newsletter

ultime novità della sezione
Template Settings
Select color sample for all parameters
Red Green Blue Gray
Background Color
Text Color
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Scroll to top

Navigando il sito acconsenti all'utilizzo dei Cookie